Schermata-2018-11-14-alle-22.27.25.png

Admin Biella14 Nov 20183min77

Siamoo lieti di comunicarvi che la consueta cena conviviale di Natale per scambiarci gli auguri si terrà sabato 15 dicembre nel centro storico di Modena, nella suggestiva cornice del Palazzo dei Musei.

Saremo ospiti nelle sale dei Musei Civici al se- condo piano, con accesso dall’ingresso principale in Largo Porta Sant’Agostino 337.
Il luogo suggestivo è il complesso di musei d’arte, archeologia, storia e civica nell’arsenale ducale del XVIII secolo.

Nella serata si terranno le premiazioni di chi si è distinto nelle varie classi di velocità, rally e regolarità.
Ospite e fulcro della serata sarà l’Ing. Gian Paolo Dallara, fondatore della omonima azienda, La Dallara Automobili, eccellenza italiana costruttrice di automobili da competizione, fondata nel 1972 a Varano de’ Melegari.

L’accredito dei Soci e amici è fissato per le 19,30. Per chi è interessato, alle ore 19 sarà possibile visitare in anteprima la mostra dedicata agli anni ‘60 “Io sono una poesia. Parole sui muri e le arti negli anni Sessanta tra Modena e Reggio Emilia” che inaugurerà il giorno dopo. Prenotazione obbligatoria, fino al raggiungimento del numero massimo consen- tito di 40 persone.

La prenotazione è obbligatoria entro e non oltre venerdì 6 dicembre.
Prezzo cena euro 70 a persona. Posti limitati.

Segreteria tel. 059 220771 dalle ore 14.30 alle 18
Francesco 347 2503637

[email protected]

 

 

 

 


06955120-F8B7-474B-9002-91FA41E619F9.jpeg

Admin Biella27 Set 20184min166

La Biella alla Corte Pallavicina

sabato 13 ottobre

Siamo a presentarvi un incontro per Soci ed Amici, che avrà luogo sabato 13 ottobrep.v.

Il  ritrovo è fissato alla Cagliari Caffè di Modena, Via Emilia Est 1129,  per  una breve visita all’azienda e al particolarissimo museo della storia del caffe.

La  meta della giornata è il Relais Pallavicina, nota anche come Castello Pallavicina e Palazzo delle Due Torri, della famiglia Spigaroli.

Per chi non la conoscesse è  un’azienda agricola che sorge a Polesine Parmense, nel comune di Polesine Zibello in provincia di Parma, a pochi passi dal fiume Po.

Pranzeremo nel noto ristorante stellato dopo aver visitato il museo del Culatello e del Masalen.

http://www.anticacortepallavicinarelais.it/

Nel pomeriggio rientrando , visiteremo il Castello di Fontanellato, è un maniero d’epoca medievale interamente circondato da fossato colmo d’acqua, in provincia di Parma; al suo interno si trova la Saletta di Diana e Atteone, nota per gli affreschi manieristi del Parmigianino.

 

Programma:

ore 09:00 ritrovo a Cagliari Caffè , colazione e visita del museo del Caffè.

0re 10:00 partenza percorrendo l’autostrada con arrivo alla Corte Pallavicina , visiteremo l’azienda agricola e le cantine famose per la stagionatura del Culatello.

ore 12:30 Pranzo nel rinomato e stellato ristorante della Corte, dello Chef Spigaroli.

ore 16:00 Partenza per visita alla Rocca di Fontanellato (Pr).

ore 18:00 Rientro .

Si prega di prenotare entro e non oltre mercoledì 10 ottobre.

Costo per equipaggio di 2 persone 100,00 euro.

Info e prenotazioni:

[email protected]

Francesco 347 2503637

 

 


13855-ShowroomMaserati2017PresentazionebiografiaErmannoCozza-e1512660024122-1280x678.jpg

Admin Biella13 Set 20184min200
Cena conviviale del club alla Corte dei Melograni di Modena
Strada Pomposiana 216, Modena
mercoledì 3 ottobre p.v.ore 20,30
‘ con la Maserati nel cuore’
Saranno con noi a cena alla Corte dei Melograni, giardino estivo di Vinicio di Modena, Fabio Collina, Adolfo Orsi con Ermanno Cozza che presenterà ai soci e amici del Circolo della Biella il libro ‘con la Maserati nel cuore ‘ di Nada Editori.
Ermanno Cozza protagonista del libro è il racconto di un uomo formidabile che da 66 anni custodisce e tramanda la tradizione del Tridente. Ha fatto parte del team iridato F1 con Fangio
il volume “Con la Maserati nel cuore” scritto da Ermanno Cozza ed edito da Giorgio Nada Editore. Il libro in 500 pagine, corredato da decine di foto a colori e in bianco e nero è la biografia di un uomo entrato nel 1951 alle Officine Alfieri Maserati, componente del reparto corse Maserati F1 e oggi considerato la vera memoria storica della Casa automobilistica modenese.

Attraverso una narrazione appassionante e ricca di “dietro le quinte” sino ad oggi del tutto inediti, Ermanno Cozza ripercorre oltre 60 anni di vita aziendale vissuta a stretto contatto di grandi campioni, in primis l’argentino Juan Manuel Fangio che nel 1957 conquistò il titolo mondiale F1 con la Maserati 250F.

Protagonisti insieme all’autore anche Fabio Collina Responsabile Maserati Classiche e l’editore Giorgio Nada e Leonardo Acerbi, responsabile editoriale della casa editrice. Al tavolo dei relatori Adolfo Orsi e Matteo Panini, noti collezionisti e tra i più autorevoli esperti a livello mondiale di auto d’epoca. Adolfo Orsi, che ha firmato la prefazione del volume, è il nipote dell’omonimo proprietario della Casa del Tridente dal 1937 al 1968.

Ermanno Cozza spiega che: «Questo libro nasce da una promessa fatta ad un collezionista italo americano che aveva chiesto via fax al reparto Maserati Classiche una consulenza per restaurare una sua vettura. Qualche anno fa lo incontrai al raduno di Sankt Moritz e nel corso di un pranzo, affascinato dai miei racconti, mi diede l’idea e mi chiese di scrivere il libro. Più che la mia biografia è il racconto di una epopea industriale, di una azienda che da artiginale quale era, seppe dominare il mondo e vincere il titolo di F1 con mezzi enormemente inferiori rispetto alla concorrenza tedesca. Pensate che al reparto ricerca sviluppo noi eravamo 5, mentre i nostri avversari di allora potevano contare su 50 ingegneri. Per darvi l’idea della volontà e dell’ardimento che ci animava, il 25 dicembre 1953 passai la giornata di Natale in fabbrica per deliberare un motore che doveva partire per le corse. A essere sinceri non fu un grande sacrificio, era troppa la passione per questo lavoro. Da tanti maestri del Tridente che ho incontrato qui in fabbrica ho imparato la serietà sul lavoro, la capacità di apprendere, il modo di ascoltare ed aiutare il prossimo. Qualcuno la ha definita quasi come una malattia. Si chiama tridentite».

Info e prenotazioni:

[email protected]

059 220771

 


678_0_5715843_506109.png

Admin Biella14 Giu 20183min238

LA SESTA EDIZIONE DEL SALONE SI SVOLGERA’ IL 22 E 23 SETTEMBRE TRIBUTO SPECIALE PER ENZO FERRARI A 120 ANNI DALLA NASCITA

In concomitanza ai 100 anni dell’anniversario e delle celebrazioni dedicate all’Eroe ed Asso degli Assi Francesco Baracca, caduto sul Montello nel 1918 e le cui gesta sono giunte sino a noi anche per l’emblematico distintivo che contraddistingueva gli aerei sui quali volò, il CAVALLINO RAMPANTE, abbiamo deciso di ospitare nel contesto di MMG 2018, una rappresentanza tangibile del profondo legame tutt’ora esistente tra la nostra Città terra di motori e l’Aeronautica Militare Italiana.
Donato direttamente dalla Famiglia Baracca ad Enzo Ferrari-primo Socio del nostro Circolo-, il  “Cavallino”, rielaborato e posto sul giallo brillante che contraddistingue l’araldica di Modena, apparve sulle Alfa Romeo della Scuderia Ferrari già negli anni ’30 per divenire successivamente il Logo ufficiale delle Rosse di Maranello. Nel frattempo in ambito militare, oltre ad essere da sempre presente nel blasone del Piemonte Cavalleria, l’Aeronautica ne conservò ed adottò graficamente l’originale cavallino con la coda rivolta in basso e di colore alternativamente bianco o nero, per il celebre e glorioso 4° Stormo Caccia, reparto maggiormente decorato e “competitivo” in tutti i teatri operativi nei quali ha servito la nostra Bandiera (il nostro Paese)!
Il Museo Storico dell’AM, su indicazione dello Stato Maggiore dell’Aeronautica , ci concede l’onore di presentare ed esporre  in anteprima una riproduzione statica del  più celebre e vittorioso Caccia italiano: , recentissimamente ricostruito e restaurato per questa occasione proprio con le insegne della Squadriglia 90ma 4° f.Baracca!
Il Circolo della Biella Autostoriche, organizzerà contestualmente una mostra tematica ed una conferenza alla quale interverranno Autorità Comunali, Ufficiali Dell’AM ed ospiti relatori legati alla storia dell’Aviazione e dell’automobilismo sportivo.



Il Circolo della Biella

Tra gli oltre 600 Soci, italiani e stranieri, sono presenti costruttori, piloti e personaggi famosi nel mondo dell’automobile che continuano ad alimentare la grande passione per le auto d’epoca. Il cuore della Biella è sempre lo stesso, vivo e pulsante, infatti varie e molteplici sono le attività organizzate per i Soci del Circolo tutto l’anno.

Orario segreteria – Da lunedì al venerdì / 15:00 – 17:30


SCRIVICI

CONTATTACI


Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato su eventi e novità del circolo.